Capodanno a New York domina il box-office americano

- Google+
Share
Capodanno a New York domina il box-office americano

Due new entry nella top five al botteghino americano del weekend, con il sapore delle feste. Scende dalla quarta alla quinta posizione l'accoppiata Sony Pictures-Aardman del cartoon Il figlio di Babbo Natale: 6.600.000 dollari per un totale di 33.500.000. In tutto il mondo siamo a 90.000.000.

Brusca caduta per Kermit e compagnia in I Muppet, che finisce dal secondo al quarto posto con 7.000.000 di dollari su un bel totale di 65.800.000.

Medaglia di bronzo per The Twilight Saga - Breaking Dawn Parte I: 7.900.000 dollari per un ormai massiccio totale di 259.500.000. Da notare che, nonostante la terza posizione, le avventure di Edward e Bella hanno la media per sala più alta.

Secondo posto per la commedia con Jonah Hill che si prende cura di voi in The Sitter : esordio con 10.000.000, ma una media per sala non esaltante. In vetta finisce invece il cast corale del romantico Capodanno a New York, film con cui il regista Garry Marshall cerca di ripetere l'exploit di Appuntamento con l'amore: partenza con 13.705.000.

Peccato per lo Hugo Cabret di Scorsese, fuori dalla top-five e precipitato dalla terza alla sesta posizione con un incasso globale debole di 33.490.000 dollari.



Domenico Misciagna
  • Giornalista specializzato in audiovisivi
  • Autore di "La stirpe di Topolino"
Lascia un Commento
Schede di riferimento
Lascia un Commento